Descrizione del progetto

La formazione professionale, di fronte alla globalizzazione crescente, alle tecnologie e alle questioni di sostenibilità come il cambiamento climatico e le energie alternative, deve affrontare grande sfide a livello europeo. Le nuove tecnologie ed i risultati di ricerca nel campo della mobilità elettrica richiedono maggiori competenze che vanno ben oltre il tradizionale profilo professionale trasmesso nella scuola professionale. Al contempo la formazione professionale dovrebbe riuscire ad attirare un numero maggiore di studenti, soprattutto grazie all'utilizzo di nuovi metodi di insegnamento e alla maggiore accessibilità al mondo formativo accademico. Il nostro progetto „Learning e-Mobility Plus“ parte proprio da qui: l'obiettivo è quello di presentare delle opportunità di cooperazione tra scuole professionali, scienza/ ricerca e pratica imprenditoriale e di favorire il trasferimento reciproco delle esperienze e conoscenze.

Il progetto mira allo sviluppo comune di ambienti di apprendimento innovativi che implementano le esigenze tecnologiche nella pratica, identificano delle competenze oltre un determinato ambiente (in questo caso, elettro – autofficina – IT) e incrociano meglio la formazione professionale con l'università e la ricerca.

Nel progetto „Learning e-Mobility Plus“ lavorano assieme nove partner provenienti da Germania, Polonia e Italia. In tutti e tre i paesi la mobilità elettrica sta vivendo un forte sviluppo. Il “partenariato della conoscenza”, costituito da formazione professionale-università-azienda, è rappresentato dagli attori principali per lo sviluppo di un modello di cooperazione europeo basato sulla tecnologia del futuro,